Stagioni

La sua voce di grano e di gramigna

Romanzo

Carmela IacovielloCon il suo secondo lavoro, dopo la raccolta "Racconti spiati", Carmela Iacoviello approda al romanzo facendovi confluire la peculiare voce narrativa che l’ha fatta apprezzare nella sua prima opera.

Amori quasi possibili

di Pino Carollo, a cura di Patrizia CiprianiAll’origine di tutti i lavori di Pino Carollo vi è certamente l’influenza che ha esercitato su di lui la terra che lo ha visto nascere e in cui ha trascorso la fanciullezza: l’amato Alto Adige e i suoi boschi sono stati per lui la prima fonte di ispirazione. Quasi tutto il materiale da lui prodotto trova la sua solida radice nei sogni. Il materiale onirico è stato il fertile terreno cui attingere per elaborare le sue tante storie. Attraverso le sue visioni poetiche egli ha inseguito il suo sogno e anche nei momenti più difficili ha saputo spostare il suo sguardo: quello sguardo sulla diversità, la sua ma anche quella di tutti noi, si è avventurato così lontano da svelarci mondi inesplorati, dando loro forma. Le sue parole sanno toccare nel profondo chi le sa ascoltare. Parole che fanno bene al cuore.

Terre alte

Oscar Simonetti - Lino Stefani

My number is up

La mia ora è giuntaMarco BrogiUn romanzo che è l'intreccio di molte vite.E di alcune famiglie, Da una parte il feldmaresciallo tedesco Rommel, dall'altra il generale alpino Giulio Martinat che con il suo sacrificio a Nikolajewka, ha permesso lo sganciamento dell'ARMIR in terra di Russia...

Ho bisogno di una parola

Il pellegrinaggio di uno psichiatra sui sentieri della malattia mentaleRaffaele FontanaNello sforzo di comprendersi ognuno dei due interlocutori - medico e paziente - viene trasformato e, nella nascita di questo nuovo evento, si possono aprire el porte sbarrate dell'angoscia al vento della speranza.

I fantasmi della memoria

RomanzoGiorgio Massignan"Rimpiango quello che sarebbe potuto essere e non è stato; quello che avremmo saputo vivere e non abbiamo vissuto; quello che avremmo voluto avere e non abbiamo avuto, quello che abbiamo perduto e non ritroveremo, quello che la memosia ci offre e il tempo ci toglie"

Racconti Spiati

Carmela IacovielloCon questa raccolta, Carmela Iacoviello si pone in una zona ibrida. Lucana residente a Verona, potrebbe riconoscersi in chi viaggia, in chi racconta esperienze di luoghi e costumi diversi dalle proprie origini. Con l’esercizio della memoria, riscatta invece lo sradicamento grazie al recupero della terra lasciata ma mai abbandonata, insinuando tra i due gruppi la terza via di una “narrazione oriunda”.

Racconti dalla Vallarsa

Eugenio CiprianiPerché “dalla” e non “della” Vallarsa? Perché questi tre racconti, due brevi ed uno lungo suddiviso a sua volta in tre parti, non si limitano a parlare della Vallarsa, né appartengono (o sono in qualche modo collegati) alla sua tradizione letteraria. Questi racconti sono stati suggeriti all’autore direttamente “dalla” Vallarsa, sussurrati dal vento che soffia la sera dalle cime, così che li potesse poi interpretare e trascrivere.

Full

Luca Molon

Il tutto inizia con la lettera di congedo dal mondo che Giovanni spedisce ad Alberto. Una lettera che è un presagio di morte e di fuga, ma che lascia aperte altre possibili strade che rimangono sospese per gran parte del racconto. Alberto si tuffa alla ricerca dell’amico scomparso. In questo cammino scopre se stesso e si ritrova un uomo migliore.

Le stagioni diverse

Quel vivere che sembra un vivere per nienteEleonora Buratti da un’idea di Pierluigi Dona'

Ambientato a Saonara, il libro narra la storia di una giovane stagista padovana che incontra i disabili psichici e quella della cooperativa sociale il Glicine e del suo presidente, Pierluigi Donà.

I nostri distributori

Edizioni

Eventi in vetrina

15 Dicembre 2017

La sua voce di grano e di gramigna

Presentazione del romanzo di Carmela Iacoviello

VENERDI' 15 DICEMBRE ORE 17.15

BIBLIOTECA CIVICA

Via Cappello, 43 - Verona

Intervengono Guariente Guarienti e Marco Ongaro

12 Dicembre 2017

Amori quasi possibili

Presentazione del volume di PINO CAROLLO

a cura di Patrizia Cipriani

Martedì 12 dicembre ore 17.30

SALA FARINATI della BIBLIOTECA CIVICA

Via Cappello, 42 - Verona

Interviene Nicola Paqualicchio, Università di Verona

07 Dicembre 2017

Buoni stili di vita a scuola

Presentazione del volume

di Massimo Lanza, Luciano Bertinato, Francesca Vitali, Federico Schena

GIOVEDI' 7 DICEMBRE ORE 17.30

Società Letteraria di Verona

Piazzetta Scalette Rubiani, 1

Dialogano con gli autori

STEFANO QUAGLIA, Dirigente Ufficio Scolastico Provinciale di Verona

MASSIMO VALSECCHI, Medico igienista, Direttore Dipartimento di Prevenzione ULSS 20, Verona

25 Novembre 2017

Palazzo Belgioioso d'Este

Presentezione del volume

Sabato 25 novembre ore 17.30

Gran Sala di Palazzo Belgioioso

Piazza Belgioioso 2, Milano

Intervengono Stefano Della Torre, Politecnico di Milano e Alessandro Morandotti, Università di Torino