Scheda editoriale
Numero pagine: 196
Formato chiuso: 13x21 cm
Finitura: brossura

Prezzo: 13,50 euro
Codice ISBN: 978-88-96162-97-2
Guarda i nostri distributori

Treviso 1848

Una storia del Risorgimento

Nicola Cipriani

Il primo Risorgimento nel Veneto: una stagione epica nazionale tra le più dimenticate.

Dal fortuito ritrovamento di fascicoli relativi a processi avanti ai tribunali italiani e asburgici nel periodo tra il 1848 e il 1852, nasce questo “romanzo storico” che racconta con l’ausilio dell’esperienza giudiziaria e criminologica e di molta fantasia l’eccidio avvenuto a Treviso il 10 maggio 1848 ai danni di due alti personaggi del Ducato di Modena, satellite dell’Austria: Francesco Scapinelli, governatore di Reggio e Andrea Desperati, capo dell’Alta Polizia del Ducato e del commerciante estense Antonio Puato, fedele suddito dell’Imperatore.

Il racconto ripercorre i giorni dell’insurrezione nel Veneto fra il 1847 e il 1848.

Alle vittime dell’eccidio fanno corona personaggi legati alla memoria storica nazionale come Daniele Manin, Nicolò Tommaseo, Giuseppe Olivi, Massimo D’Azeglio, il Duca di Montefeltro e altri.

Modena, la tenuta di Dosso del Diavolo sulla destra Po, Este, Monselice, il Castello del Catajo a Battaglia Terme, Padova e Treviso sono i luoghi che segnano le tappe del racconto.

Sugli accadimenti e sui protagonisti aleggiano i dubbi e le domande senza risposta che conducono il lettore verso un vero e proprio labirinto sui temi della verità e della giustizia che costantemente sono chiamati in gioco.

 
Twitter Facebook Google plus Pinterest