Scheda editoriale
Numero pagine: 72
Formato chiuso: 21x32 cm
Finitura: legatura brossurata con alette
23 illustrazioni a colori
Prezzo: 15,00
Codice ISBN: 978-88-96162-36-1
Guarda i nostri distributori

Un Paese che Gioca

fotografie di Vittorio Canisi

Il volume raccoglie le 23 foto che Vittorio Canisi ha scattato nel suo
personalissimo viaggio tra passato e futuro attorno al mondo del gioco
tradizionale italiano.
Sono veri e propri ritratti che, nella veste fotografica dello still life,
catturano nella loro essenza di oggetti 22 giochi tradizionali italiani, ma
portano alla luce anche la loro peculiarità di giochi giocati e vissuti, oltre
che la storia e i segni di quanti attualmente li praticano.
Quella che esce è la rappresentazione di un paese-nazione che dalla Valle
d’Aosta alla Sicilia trova una lingua comune nel gioco, seppur declinata in
modi diversi da ogni singolo paese-comunità di giocatori.
Il lavoro di Canisi, e questo libro che lo raccoglie, è stato reso possibile
grazie alla partecipazione attiva di quanti, nei più diversi periodi dell’anno,
prendono possesso di strade e piazze, non come momento estemporaneo
ma come culmine di un lavoro culturale che va oltre al momento ludico.
Queste fotografie riescono a raccontare anche la capacità dei giochi di
viaggiare attraverso lo spazio e nel tempo, mettendo in luce le diverse
sensibilità che ogni angolo d’Italia coltiva nel campo di quel bene
immateriale che è il gioco.
Un Paese capace di dare nomi e forme diverse allo stesso gioco, di usare
gli stessi materiali, di immaginare le stesse regole applicandole però a
spazi diversi, unito dall’orgoglio delle proprie tradizioni, tradizioni che
non sono mai chiuse in sé stesse ma aperte al confronto con le altre
comunità ludiche e a quanti le vogliano incontrare.
Completano il volume l’introduzione di Paolo Rumiz, la presentazione
dell’Associazione Giochi Antichi di Verona e le schede dei 22 giochi
tradizionali “ritratti”.

Twitter Facebook Google plus Pinterest